Santa Cruz una corsia di autobus per Las Teresitas giorni e orari


Santa Cruz una corsia di autobus per Las Teresitas giorni e orari

Il Consiglio Comunale di Santa Cruz de Tenerife, ha informato gli abitanti di San Andrés riguardo a un progetto sperimentale per realizzare una corsia preferenziale per gli autobus dalla Dársena Pesquera a Las Teresitas.

L’obiettivo è incentivare l’uso dei trasporti pubblici per raggiungere la spiaggia e alleviare la congestione durante i fine settimana e i giorni festivi. L’assessora alla Mobilità, Evelyn Alonso, ha sottolineato che “lo scopo di questi test pilota è valutare se migliorano la circolazione dei veicoli e promuovono l’uso del trasporto pubblico come principale mezzo per accedere a Las Teresitas”.

Inoltre, ha aggiunto che “in caso di risultati non soddisfacenti, il progetto verrà abbandonato e si cercheranno altre soluzioni, pur consapevoli che le infrastrutture attuali non permettono molte alternative tecniche per evitare il caos che si verifica durante la settimana, le vacanze o quando il tempo è bello.”

La direttrice della Mobilità, Ofelia Manjón, ha sottolineato che “questo incontro servirà a condividere un progetto sperimentale di quattro giorni per raccogliere dati e verificare le informazioni attualmente in possesso del dipartimento e di Tipsa”.

Ha ricordato che “si tratta di alleggerire il traffico verso la spiaggia di Las Teresitas, che registra una media giornaliera di 7.000 utenti in autobus rispetto a una media di 12.000 veicoli che si dirigono dalla Dársena Pesquera alla zona balneare, spesso con un solo occupante”.

Per mitigare questo problema, il dipartimento Mobilità prevede di testare una corsia preferenziale da giovedì a domenica, che “consisterà nel ridurre da due a una corsia il tratto di autostrada tra la rotatoria Dársena Pesquera e il ponte colorato della città”.

Un rappresentante di Tipsa ha sottolineato che “attualmente, l’opzione di utilizzare i trasporti pubblici urbani per raggiungere Las Teresitas non è attraente, poiché l’autobus può rimanere bloccato per più di 40 minuti all’ingresso di San Andrés”.

Con questa iniziativa, ancora da valutare, l’obiettivo è che “l’uso dell’autobus rappresenti un vantaggio rispetto al transito dei veicoli privati e che gli utenti della spiaggia della capitale lascino l’auto e accedano al litorale attraverso la linea 910, che potrebbe essere potenziata nella frequenza, così come le linee 946 e 947”.

Durante un incontro informativo, i residenti presenti hanno proposto varie idee e modifiche alla corsia degli autobus. Il personale dell’area Mobilità e gli assessori hanno raccolto questi suggerimenti per valutarne la fattibilità e comunicarli al Cabildo di Tenerife e Puertos de Tenerife, le altre due amministrazioni coinvolte in questa iniziativa pilota.

Il Dipartimento della Mobilità ha proposto una sperimentazione dal 20 al 23 giugno, che si svolgerà tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00. L’obiettivo è eliminare il traffico quando non ci saranno più ritardi nelle file, ma mantenendo il divieto di sosta.

La soluzione adottata prevede l’istituzione di una corsia preferenziale riservata agli autobus (compresi il TITSA, il trasporto scolastico e altri autobus), ai taxi e alle moto, utilizzabile anche dai mezzi di soccorso in caso di necessità.

Questa corsia inizia alla rotonda della Dársena (zona del porto) e si unisce all’autostrada San Andrés (TF-11). La chiusura della corsia sarà effettuata con sufficiente anticipo per delimitarla con coni fino alla rotatoria di San Andrés (zona Cabildo). Da lì (zona Municipio), la corsia dell’Avenida Marítima de San Andrés continuerà ad essere delimitata da coni e i parcheggi saranno eliminati.

L’obiettivo è facilitare il traffico degli autobus fino alla fine del viale, dove termina la corsia. Pertanto, gli autobus avranno la precedenza di passaggio, regolata da un cartello di precedenza posto al termine della corsia.

Inoltre, sarà abilitata una finestra alla rotonda alla fine della TF-11, poiché la linea 946 (Intercambiador-Almáciga) e la linea 947 (Intercambiador-Chamorga) devono lasciare la corsia degli autobus alla rotonda per unirsi alla strada Taganana TF-12. Per effettuare questa manovra sarà necessario l’assistenza della Polizia Locale, almeno nel passaggio in questo punto.


Lingua/ Idioma/ Language»