TasseTASSAZIONE SUL REDDITO DEGLI IMMOBILI AI SOGGETTI RESIDENTI

Se gli immobili non sono locati vengono tassati applicando l’aliquota del 3% al valore catastale.

Se locati viene tassato il reddito risultante dalla differenza tra gli affitti percepiti e le spese dirette sostenute (manutenzione straordinaria, spese di condominio, etc.); è concessa, inoltre, nel caso si tratti di immobili residenziali, una detrazione forfetaria pari al 60% del reddito netto conseguito.

Su tutti gli immobili si paga l’IBI, la corrispondente della nostra IMU, che incide per circa il sei per mille del valore catastale (i valori catastali sono molto più bassi del valore commerciale) e l’aliquota varia da comune a comune

TASSAZIONE SUL REDDITO DEGLI IMMOBILI AI SOGGETTI NON RESIDENTI

Anche i soggetti non residenti pagano l’IBI su tutti gli immobili.

In Italia si paga l’imposta sugli immobili all’estero (IVIE) che è pari allo 0,76% del valore catastale; dall’importo risultante dall’applicazione di detta aliquota va detratto quanto pagato alle Canarie a titolo di IBI.
Non è dovuta alcuna imposta se l’importo da versare è inferiore ai 200,00 euro.

I canoni percepiti andrebbero dichiarati nella propria dichiarazione dei redditi e
sconterebbero l’imposta applicabile in Italia .

Share Button