Sistema contributivo per i lavoratori autonomi 2023

Da Gennaio 2023 parte il nuovo sistema contributivo del regime speciale per i lavoratori autonomi (RETA) https://www.boe.es/eli/es/rdl/2022/07/26/13

I lavoratori inseriti nel Regime Speciale di Previdenza Sociale dei Lavoratori Autonomi o Lavoratori Autonomi devono contribuire sulla base dei redditi da essi conseguiti negli anni 2023, 2024 e 2025 calcolati secondo quanto previsto dall’articolo 308, comma 1, del testo delle Disposizioni Generali Previdenziale, potendo scegliere a tali fini una base contributiva compresa tra la base contributiva corrispondente alla propria fascia reddituale secondo la tabella generale e ridotta di questa sezione e la base contributiva massima stabilita per il suddetto regime speciale nella Legge generale di bilancio dello Stato per l’esercizio finanziario corrispondente.

In conformità a quanto previsto dal comma precedente, le tabelle generali e ridotte in vigore per ciascun anno nel periodo 2023-2025 sono le seguenti:

Gli scaglioni potranno essere cambiati ogni due mesi, per un massimo di 6 volte l’anno, l’Amministrazione, a fine anno quando i rendimenti attesi saranno adeguati a quelli reali regolarizzerà i contributi in base ai rendimenti definitivi. Per i nuovi lavoratori autonomi è stata fissata una quota agevolata di 80€ per dodici mesi, estendibile ad altri dodici mesi in caso di reddito netto basso.