martianez_340

Complesso Costa Martiánez
Si può dire senza ombra di dubbio che il complesso turistico municiale Costa Martiánez è uno degli esempi più amati di trasformazione positiva di un litorale.
La sua superfice è circa di 50.000 m2 e dalla sua creazione è una referenza estetica e tecnica di integrazione culturale e paisaggistica nel settore dello svago.
 
Molti altri comuni Canari seguono il percorso e l’idiologia del artista universale di Lanzarote César Manrique a quanto rispetto medio ambientale e incorporazione dei valori ed elementi tipici del paesaggio.
 
La prima tappa del progetto si realizza nella zone delle piscine municipali conosciute antecedentemente come Los Alisios. Gli ingegneri Juan Alfredo Amigó e José Luís Olcina hanno lavorato sulla sezione tecnica invece la parte creativa e artistica a mano di César Manrique che cercava di adattare l’opera allo spirito della architettura tradizione Canaria, incorporando elementi vegetali de la flora autoctona insieme a originali e innovative sculture. Un esempio è il mobile conosciuto come “Los Alisios” e “la Jibia” ( calamaro ) che oltre al valore artistico è un elemento di attrazione per i bambini.
 –
Le piscine sono state inaugurate nel 1971 e occupano 8.000 m2 integrando due piscine per adulti e una per bambini, i bar “Los Alisios” e “la Isla”, accanto ad altre installazioni tecniche-meccaniche per riempire le piscine di acqua marina, che si dissimulano perfettamente con il carattere artistico della opera.
 
Con il successo della prima fase il comune di Puerto de La Cruz decide di ampliare l’opera sempre con lo stesso gruppo, iniziando nel 1975 e inaugurandolo il 30 aprile del 1977.
Il progetto consiste nella creazione di un lago artificiale de 33.000 m2, che corrispondono 15.000 in superficie liquida.
 
Nel interno del lago si formano 5 isole naturali, nella maggiore è presente un complesso turistico che occupa 2.000 m2.
 –
Nella isola centrale si creò al principio una sala per feste, dove oggi c’è il Casinò. Il resto della isola centrale include ristoranti di lusso ecc.
 
Un altro aspetto che distacca è la scultura mobile che si trova all’entrata con il titolo “Omaggio al mare”, imponente opera di ottanta metri di lunghezza e otto di altezza situato all’interno della piscina per bambini la sua forma ricorda le onde. A questo si aggiunge una serie di bar, ristoranti e chioschi che rendono la struttura uno dei più popolari centri ricreativi dell’isola.
Va inoltre notato che tutta la struttura, è stata progettata con grande intuizione artistica, ha raggiunto un’atmosfera armoniosa e piacevole attraverso piccoli e accoglienti angoli con successo particolari ornamentali, tra i quali possono essere menzionati piante autoctone.
 
Dichiarato di interesse culturale, il Complesso Martiánez è diventato proprio diritto in uno dei segni più importanti dell’identità della vocazione turistica di Puerto de la Cruz. Pochi i miglioramenti fatti negli anni, pur mantenendo tutto lo spirito e dettagli di César Manrique.
 
Le sue attrazioni, eccellenti servizi igienico-sanitari, dell’ambiente e del clima che l’accompagna porta ogni anno turisti soddisfatti..
 –
Indirizzo: Avda, Colon
Telefono: 922 385 955
Orario: inverno 10-18 e in estate 10-19
 
 –
Share Button