La cittadinanza111Cittadinanza

Come diventare cittadini spagnoli

 

Una volta risieduto in Spagna per un certo periodo di tempo, avrai il diritto di richiedere la nazionalità spagnola. Il requisito generale è che la residenza sia stata legale e continua per 10 anni.

In molti casi, tuttavia, questo periodo può essere ridotto a 5, 2 anni o anche a 1. Questi casi comprendono le persone esiliate, alcune persone di nazionalità sudamericana, i coniugi spagnoli e gente nata in Spagna.

L’organismo pubblico che si occupa della cittadinanza è il Ministero della Giustizia e il luogo presso cui far domanda è il Registro Civile. Tecnicamente devi rinunciare alla tua nazionalità d’origine (a meno che tu non appartenga all’America Latina, al Portogallo, alle Filippine, alla Guinea Equatoriale o all’Andorra). Tuttavia, generalmente i Paesi non scambiano questo tipo di informazioni, per cui alcune persone mantengono la loro vecchia nazionalità, ma ci sono evidenti rischi legati a questa procedura. Per richiedere la nazionalità spagnola, devi presentare la seguente documentazione:

  •  Il certificato di nascita
  •  Un certificato rilasciato dal consolato che certifica quale sia la tua nazionalità, la tua fedina penale e lo stato militare nel tuo paese d’origine
  •  Un certificato dei tuoi precedenti penali in Spagna
  •  Un certificato della Polizia nazionale che riporti la durata della tua residenza in Spagna
  •  La tua registrazione al consiglio Spagnolo

I principali vantaggi della nazionalità spagnola sono un passaporto spagnolo e il diritto di voto. Avrai inoltre il diritto di lavorare e vivere in qualsiasi paese dell’Unione Europea, più alcuni vantaggi secondari come quelli inerenti gli ingressi ai musei e ad altre istituzioni.

 

fonte: https://www.justlanded.com/italiano/Spagna/Guida-Spagna/Visti-e-Permessi/La-cittadinanza

Share Button